• Pubblicata il:
  • Autore: Michele il poeta
  • Categoria: Racconti etero
  • Pubblicata il:
  • Autore: Michele il poeta
  • Categoria: Racconti etero

Essere dominato l'ho sempre bramato

Una volta mi è capitato di essere violentato da due ragazze a dir poco pazze


mi avevano invitato a cena da loro per mangiare insieme il pandoro


reputazioni da mangia uomini e ninfomani avevano


ero pronto a far fronte a tutto nel positivo e nel negativo


appena arrivato subito abbiamo bevuto, serata impegnativa vedendo l'inizio propizio


innutile descrivere quant' erano sexy e innutile dire quanto ero imputtanito


sin dal primo minuto che ero arrivato il pisello duro ho sempre avuto


la cena era perfetta i vino spettacolare speravo per il finale


volevano giocare a fare il dottore, legato alla sedia dovevo stare mentre loro mi dovevano visitare


chiaramente ho accettato e sulla sedia mi han legato


mentre una mi strusciava la patata sulle braccia l'altra in ginocchio mi visitava la mia fava


la partenza non era male ma nel culo glielo volevo infilare, solo che non ero io comandare e mi rimaneva solo sperare


prima ammanettato, bendato per poi col ghiaccio essere torturato


due ragazze senza limiti che mi facevano impazzire col loro trasgredire


dopo avermi fatto la festa sulla sedia sul divano mi hanno portato immobilizzato e mi hanno poi scopato,


mentre una mi galoppava le palle l'altra mi leccava


serata al confine della realtà devo dire la verità


e con loro che lesbicavano impazzire mi facevano


ad un certo punto la benda mi tolgono e il bavero mi mettono


un'altro giochino trasgressivo pensavo, ma quando una delle due lo strap-on ha tirato fuori mi son venuti i calori


no ragazze no ragazze gli urlavo con la benda sulla bocca, il mio culo non si tocca


il trenino mi hanno fatto fare e in mezzo dovevo stare


posso dire di aver provato tutto ma il male a culo del giorno dopo non l'ho mai dimenticato.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!