LA DOMINATRICE MILANESE - parte 1^ - Cremona Trasgressiva

LA DOMINATRICE MILANESE - parte 1^ - Cremona Trasgressiva

La prima volta che l'ho incontrata di persona, avevamo appuntamento alle 20,00 sulla terrazza de "La Nassa", un noto ristorante di Reggio Calabria. Alle 19,58 esatte, si è avvicinata una donna elegante con capelli corti e castani. Era bella e piuttosto formosa, però ho subito avuto l'impressione che si fosse fatta aiutare da un chirurgo estetico.
- Buonasera, lei è Loretta1993?
- Sì, ho risposto tendendole la mano, sono io...
- Mi chiamo Manuela ***********, Reggio Calabria è una città stupenda ed anche questo locale lo è...
Mi ha stretto la mano e si è seduta al tavolo.
- Grazie, sono contenta che le piaccia. Questo è il posto migliore per ammirare il centro di Reggio ed il mare.
Ero imbarazzata, ma lei ha rotto il ghiaccio prendendo il menù.
- Vogliamo ordinare? Mi consigli lei, sono arrivata da Milano solo due giorni fa...
- Credo che il pesce fresco sia la specialità più apprezzata, un piatto di "maccarruni" alla calabrese ed uno di involtini di pesce spada vanno bene ?
- Certo... e diamoci pure del tu...
Ho dettato le ordinazioni al cameriere e mi sono avventurata in una conversazione tra sconosciute.
- Scusa la franchezza, ma che ci fa una nordista bella come te qui a Reggio?
- Grazie del complimento, sono la segretaria personale del presidente di un'importante azienda milanese. Mi ha assunta in fretta e non ho mai capito se per le mie doti fisiche o per quelle professionali. La cosa più fastidiosa è che lui ci prova in continuazione e io continuamente rifiuto. Come dimostra il fatto che sono qui, il sesso mi piace molto, ma non con uno vecchio, basso, grasso e pelato come il mio capo. Per punizione, ogni tanto mi manda in trasferta nelle succursali più lontane per due settimane/un mese. In fondo, non mi dispiace neanche, così non sto vicino a lui e faccio nuove conoscenze, come con te. A proposito, tu cosa fai?
- Nulla del genere, aiuto semplicemente i miei nella gestione di una tabaccheria...
- E il tuo ragazzo il tuo fidanzato... insomma lui che fa?
- Si chiama Mauro, per ora è disoccupato, ma è in graduatoria per le prossime assunzioni nelle Guardie Forestali... campa cavallo...
- Avete una vita sessuale soddisfacente?
- Sì, davvero! A letto, lui a letto è bravissimo, scopiamo quasi tutti i giorni in tutte le posizioni e...
- Anche nell'ano?
- Eccome, è il modo che preferisco! Quando me lo infila nel culo, mi guardo in un ampio specchio che porto sempre con me. Mi sento un po' puttana e mi eccito di più. Solo che...
- Solo che?
- Solo che, certe volte io... ecco, io vorrei di più! Sogno di godere mentre mi punisce perchè sono una puttana, una donna spregevole e cattiva.
- Hai parlato con lui di questi desideri? Avete provato a metterli in pratica?
- C'è stato qualche tentativo ma... anche a lui piacerebbe, però...
- Ok, ho capito. Forse è meglio se lasciamo stare, questi sono giochi sado-maso, sono un po' violenti e bisogna essere convinti...
- No, perfavore no! Convincerò anche lui, fidati di me...
Manuela ci ha pensato un po', poi ha sorriso ed abbiamo fissato un appuntamento.

CONTINUA

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, clicca qui

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI