UNA SPLENDIDA VIGILIA DI NATALE

Tutto successe alla vigilia di natale...

Siamo al pranzo di natale, come ogni anno, insieme al gruppo della palestra. Siamo tutti in festa, a bere e mangiare, e ad un certo punto, con un ragazzo di nome mattias, conosciuto da poco, ci prendiamo in simpatia e nasce una sfida su chi regge di più il bere insieme ad un amica, rebecca, a cui questo ragazzo piace pur essendo già fidanzata.

Fu così che ci mettiamo daccordo per andare insieme alla festa di natale e vedere chi vince la sfida tra noi tre.
Si inizia a bere già alla cena della vigilia coi parenti, per poi proseguire trovandoci io e rebecca, prima di recarci alla festa.

Arrivate alla festa, arriva mattias, ed ebbe così inzio la sfida coi drink!
Io Avevo l'occhio fisso su un ragazzo, alessandro, con cui mi sentivo e vedevo ogni tanto. A un certo punto, vedo che alessandro bacia una ragazza.

Dovevo vendicarmi! Così decisi di farlo ingelosire con mattias.
Man mano che si beveva, mi facevo sempre più vicina a lui, e inaspettatamente, sarà per l'alcol, sarà perchè qualcosa in lui mi prendeva parecchio, iniziava ad esserci un certo interesse per entrambi.

Dato che mattias piaceva anche a rebecca, le chiesi se potevo farmi avanti, e con il suo consenso, iniziai a ballarci.
Inziamo a parlare, ridere e scherzare. Poi ci guardiamo fissi negli occhi dove si leggeva un unico desiderio... Non mi aspettavo tutto ciò. Alessandro è come se non fosse mai esistito!

A un certo punto, decidiamo di appartarci nei bagni e ci facciamo prendere dalla foga... ci chiudiamo in un bagno e iniziamo a baciarci, toccarci, e sale sempre più la voglia di fare l'amore, quando, dopo un pò che siamo chiusi li dentro, le persone giustamente iniziano a bussare.
Siamo costretti ad uscire e tornare nella folla. Avevamo creato una fila pazzesca!!

Torniamo in pista, e continuamo a bere, fino a quando inizio ad accusare un pò i colpi dopo averci dato dentro abbastanza coi drink.

Mattias, decise così di portarmi a casa, mi prese in braccio e mi portò alla macchina.
Arrivati a casa, iniziamo a baciarci, mi prende e mi butta sul letto.
Inizia a svestirmi ed io a svestire lui, baciandolo sul collo, poi sul petto, poi gli slaccio i pantaloni e lui mi slaccia il reggiseno, infila la mano sotto al vestito, mi bacia sul seno e mi sfila le mutandine.... da lì in poi si può immaginare il resto!!!

E' stata una notte lunga una vita..

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!